“La moda è mia e me la gestisco io”

7994_714990615195748_454765520_n

L’evento aveva inizio alle ore 18.00

Era tutto programmato, ed io ero pronto a parteciparvi.

Ma capita a tutti di ritrovarsi in una  “giornata no ” ed io ci stavo facendo proprio i conti in quel giorno che tanto aspettavo. Ma nella vita, mai arrendersi, anche per le complicazioni più futili, come una corsa del treno saltata.

Eppure, armatomi di santa pazienza, ci arrivo a quel evento, in ritardo, ma ci arrivo.

E dopo un’ora e mezza di ritardo il mio sogno si avvera!!

Ero li, in via Chiaia, a cercare fra tanti il negozio prescelto, quello giusto.

COLETTE è il suo nome, e ad aspettarmi una storia lunga quasi 40 anni, quando Rosario e Grazia Padolino cominciarono a “giocare con la moda“, dando vita al nome di quel brand che sarebbe stato il protagonista indiscusso della serata: DONNAFASHION.

   donnafashion 1

donnafashion 4      1379343_10202571227426312_1975862529_n

La vetrina, allestita a dovere, presentava un mini tubino nero interamente ricoperto di paillette con abbinato una mini giacca in pelliccia nera. Una proposta ben diversa ma non meno elegante al suo fianco, seduta maestosa, l’abito con gonna di tulle bicolor e spalline in chiffon di seta nera. Ma ad aspettarmi all’interno un paesaggio sartoriale ben diverso: miriade di proposte da sera che accontenterebbero chiunque – dalle forme ai colori – tutte rigorosamente impreziosite da dettagli pregiati. Ed ad ogni avanzar di scalino – il sogno di qualsiasi donna sarebbe diventato realtà – lasciando di certo soltanto l’imbarazzo della scelta.

  donnafashion 9     donnafashion 11

donnafashion 6     1382427_10202571223266208_2101538399_n

945218_10202571216506039_1262683264_n     1385862_10202571218266083_1158178974_n

Noi siamo venditori di sogni – regaliamo alle donne la possibilità di sentirsi Principessa almeno per un giorno, indossando un abito da favola

È la premessa di Rosario Padolino a chiunque si imbatte nella sua collezione di abiti da sera – e che viene testimoniata da quelle stesse donne che scelgono di essere indossatrici di questo brand, grazie la campagna pubblicitaria portata avanti da quest’ultimo ” Le nostre clienti ci fanno pubblicità“.

Un’esigenza di tutte le donne napoletane che inseguono un sogno ben preciso, quello di essere uniche e favolose per una notte sola, un po’ come in una favola – portando quel pizzico di magia nella vita reale!!

      563076_10202571224946250_247011717_n    donnafashion 5

 Il brand DONNAFASHION  ha sedi in Via Duomo con CORIANDOLI – in Piazza Cavour con CIAO MARILYN – in via Chiaia e via Duomo con COLETTE

Grazie a Rossella Padolino per questo fashion event #Thefashiontwice

Grazie alla moda che ci regala queste emozioni.

M.

1377961_714991125195697_1046781720_n

Foto di copertina/di chiusura (con Rosa Celotto #PinkLeopard)  – Emilio Russo.

Annunci

“Be Pink” – Be Blumarine

Blumarine+Fall+2013+Backstage+KTPLA0mPw9ql

Ne cantava le parole Kay Thompson in Cenerentola a Parigi ( Funny Face) con l’idea che parlare del rosa avrebbe dato un approccio nuovo e fresco alla sua rivista di moda Quality.

D’altronde non aveva poi tutti i torti!!

Perché s’è vero che a contatto con questo colore, tutto ciò che ci circonda si rigenera e sprizza gioia, chi siamo noi a dire di no al PINK.

Intendiamoci – odio qualsiasi uomo/ragazzo che ne utilizza una  minima parte su indumenti ( immaginate poi un total look!!) o in una qualsiasi sfumatura derivante.

La verità?? – il rosa è ESCLUSIVAMENTE un colore femminile – e Anna Molinari non ha vergogna a dimostralo, anzi ne crea un’intera collezione dalle sfumature più delicate e chic.

Non sarà difficile per lei reinventare una nuova femminilità, un nuovo fiore – ogni qual volta presenta i suoi capi in passerella, quasi sia stata scelta ad hoc per questo delicatissimo caso. Perché nessuno è più di classe ed iperfemminile di lei.

Questa si ch’è una vera certezza!!

E allora lei la butta giù così, proponendoci una valanga di idee all’insegna di un colore dalle mille sfaccettature: e dalle mille sfaccettature è anche la sua idea di stile, come i primi capi ad uscire in passerella – morbidi e avvolgenti – maxi pull(1) con maxi piumini(2) – con pantaloni in lunghezze midi fin sopra alle caviglie. Il cappotto si fa lungo e il look misterioso. Le mise successive, in completo giaccone maxi color carne – con(3) o senza(4) accessori ( Un riferimento al look del post the weather girl)

              1. _ARC0018.450x675   2._ARC0023.450x675

               3._ARC0046.450x675   4._ARC0031.450x675

Si parte dal rosa pesca,  si sosta su quello carne, e si arriva, in fine, a quello pallido!!

Il tailleur con giacca doppiopetto(5) delinea una mise pulita ed elegante – disegnando una donna raffinata e sicura di se. Un’ambiente lavorativo che non si prende troppo sul serio: ruches in trasparenza(6) o maxy fiocco su camicia vittoriana(7) – il tutto abbinato al fioco ma fondamentale celeste polvere.

5._ARC0191.450x675

6._ARC0216.450x675  7._ARC0224.450x675

Ma la Molinari si mette sempre in gioco – oltre alle linee classiche si occupa di costruzioni sartoriali di grande effetto – proponendo abiti – panneggio in semi trasparenza(8) , giocando a volte anche col caro e vecchio nero – aiutato da romantiche stampe floreali(9).

    8. _ARC0270.450x675   9._ARC0344.450x675

Avevate, per caso, qualche dubbio??

M.


‘Cause I’m a Gypsy!!

Hey Guys!!

Anche se in un orario tardivo, volevo parlarvi del nuovo argomento di questo post, ispirato proprio dal titolo di una canzone!!

Avete presente quando, occupati da impegni giornalieri, vi entra in testa un motivetto che non ha nessun collegamento con quello che state facendo??

Il sottoscritto, dopo ripetute “apparizioni” di questo fenomeno, tornato a casa ha dato sfogo alla cosa, risentendo (e rivedendo) quella canzone tanto ripetuta nella mente quanto amata nel passato: Whenever, Whereverdi Shakira.

Sarà che mi ha ricordato un’infanzia felice, sarà che rimanevo affascinato ogni qual volta vedevo quel video, in cui ballava in una nuvola di polvere, circondata da purosangue in corsa, proprio lei mi ha ispirato per questo new post, parlandovi di un stile che non è mai fuori moda, che esprime il proprio “io” interiore, di cui lei l’emblema assoluto: lo stile Gipsy!!

Ci sono svariate forme in cui si presenta: solitamente paragoniamo questo stile gitano nella scelta di lunghi gonnelloni– fantasia che coprono i nostri sandali a schiava in pelle, riprendendo così lo stile tradizionale – questa volte invece voglio suggerivi un look completamente diverso – prendendo come esempio quello della cantante colombiana scelto nel video – che con un semplice pantalone in stile “invecchiato” e un top a spalline traforato sul davanti – è riuscita a trasmettere un allure in pieno stile urbannomad.

'Cause I'm a Gypsy

 

Nookie crochet summer top
€28 – thegrandsocial.com.au

Roberto Cavalli pants
€590 – theoutnet.com

Raxevsky brown bracelet
pret-a-beaute.com

Rosita Bonita earrings
€72 – boticca.com

Gypsy SOULE bracelet
€44 – zappos.com

Gold bead bracelet
€8,23 – newlook.com

Lauren Ralph Lauren earrings
€22 – bloomingdales.com

Earrings
€13 – zappos.com

Belt
1stdibs.com

 

Eppure lo stile Gipsy non interessa soltanto l’abbigliamento – ma è un vero e proprio modo di essere.

Una vita che non pone limiti, che non incontra ostacoli.

Ogni immagine suggerisce un’ispirazione, ogni luogo una storia da raccontare.

Un po’ come la moda, che speriamo sempre di vivere  “Whenever, Wherever”

M.

The Weather Girl

Tutti attendiamo con ansia il fine settimana!!

Dopo lunghe settimane passate tra università&lavoro(digitale) ci ritroviamo tutti con delle facce da ZOMBIE. Eppure un rimedio c’è, un’antidoto  a questo mal di vivere settimanale, che inevitabilmente ci fa sparire qualsiasi dolore astratto alla spalla destra e ci getta nella mischia rigenerati e pimpanti: Il WEEK – END.

Tutto questo sfuma, però, se ad attendere i nostri due giorni di libertà c’è un’interminabile tempesta meteorologica, che ci costringe a rimanere chiusi in casa.

Ma non tutto il male viene per nuocere!!

Si può sempre optare di stare al calduccio in compagnia di un plaid e un un orrendo filmone in tv (come il sottoscritto) oppure, per i più coraggiosi, uscire noncuranti del disastro ambientale in atto e vincitori – con il giusto outfit:

Pelle di tutto punto come Blumarine, femminile e di classe, con un lungo giaccone di pelle pendant con il resto degli accessori – in una tonalità carne/cammello – secondo un vostro gusto personale. Gli accessori rendono il gioco più intrigante – a partire dalla testa – cappello fedora e borsa – sacchetto rigorosamente di pelle. Il tutto si chiude con tronchetti scamosciati – anche stile camperos.

Se invece siete attirate di più dal “volume“, Max Mara vi consiglia maxi cappotti con effetti metallizzati. Gli accessori non sono utili per una Fast Girl, la comodità e l’agibilità della mise rientra al primo posto, sottolineando un’aspetto easy chic.

La scarpa??  Decisamente Sneakers, monocromatiche e non.

 

The Weather Girl!!

 

Vince coat
€500 – matchesfashion.com

Carven long camel coat
€1.700 – avenue32.com

H by Hudson ankle booties
€200 – gravitypope.com

Onitsuka tiger trainers
€77 – zalando.co.uk

Marc by Marc Jacobs shoulder bag
€145 – piperlime.gap.com

Ilse Jacobsen Hornbaek pink umbrella
€41 – office.co.uk

Sole Society hat
€37 – solesociety.com

M.

Gaultier ti copre…il capo!!

Jean+Paul+Gaultier+Fall+2013+Backstage+s5MDZsx6ZVYl

Non è mai troppo tardi per parlarvi di una sfilata già passata, né troppo presto per proporvi il new look di questo autunno/inverno 2013

Come ben sapete, gli stilisti non sono al passo col tempo, bensì lo anticipano, non per questo vengono definiti “avanti“. La settimana della moda francese, l’ultimo appuntamento della fashion week, è ormai terminata, presentando i capi per la prossima primavera/estate 2014. Visto e considerato che sono un ritardatario cronico, parlerò di ciò ch’è stato, con la consapevolezza però di potermi vestire adeguatamente al clima, consigliandovi qualcosa di più “caldo” per questo inverno che verrà!!

E se coprirvi è ciò di cui stiamo parlando, quale miglior modo se non quello di parlarvi della collezione autunnale di Gaultier?

Un ritorno al passato è quello che ci voleva per l’irriverente stilista francese: un ritorno a tutti gli effetti, visto che lo show è stato organizzato nella Salle Wagram, teatro ove furono presentate le sue sfilate più di successo. Anche lo stile fa un tuffo nel passato: in passerella capi tipici e ormai affermati nella storia della moda, come l’abitocorsetto dal reggiseno a coni creato ad occasione della tournée “Blonde Ambition” di Madonna, riportato più semplicemente nella sfilata odierna da bustier in cuoio sagomati.

Ho deciso di parlarvi in particolare di questo fashion show per la proposta delle tuniche/abiti con un prolungamento in cappuccio.In differenti proposte, come mini cappotto in visone , o interamente cucito in abito di panno

_JPG0323.450x675    Jean+Paul+Gaultier+Fall+2013+Details+qsv7vzmunrrl

_JPG0550.450x675    Jean+Paul+Gaultier+Fall+2013+Details+HL5H0YImPoUl

_JPG0832.450x675    Jean+Paul+Gaultier+Fall+2013+Details+sUfcW3dTChIl

_JPG0599.450x675

Un adattamento semplice ed elegante, riscuotendo un particolare iperfemminile e magari, col tempo, messo erroneamente da parte.

Per fortuna abbiamo qualcuno che ci rinfresca la mente… e le idee!!

Ma non uno qualunque, eh  – JEAN PAUL GAULTIER

_JPG1319.450x675

M.

Con quelle gambe un po’ lunghe…

 Hey Guys!!
Oggi avevo in mente di postarvi qualcosa di diverso, qualcosa da “Fashion Blogger”.
Come ben sapete ne esistono di diversi tipi, la maggior parte di loro non parla solo e soltanto di moda, bensì posta scatti personali che li ritrae in posti diversi con appropriati outfit scelti secondo il proprio stile personale. Io non appartengo a quella categoria, ma oggi ho voluto fare uno strappo alla regola, creando un outfit secondo il mio gusto personale…su un’altro corpo!!
Che sia chiaro – non ho rapito nessuno e costretto nessuno ad indossare capi senza il suo volere, bensì ho semplificato  le cose, ho scelto di vestire una star.
Ma non una qualunque, bensì la più modaiola, quella invidiata da tutto un mondo, colei che si trova sempre al centro del GOSSIPSERENA VAN DER WOODSEN.
Serena Van Der Woodsen, personaggio creato dalla scrittrice Cecily von Ziegesar e reso famoso dall’omonima serie televisiva Gossip Girl – prende il volto dell’attrice ( e modella ) statunitense Blake Lively. Bionda, affascinante e SEMPRE alla moda, Serena rispecchia la tipica It Girl di New York, continuamente presente a qualsiasi celeb events e costantemente al centro di qualsiasi scandalo mediatico.
 Ho sempre trovato la figura di Serena piena di fascino e il suo stile sempre al top, mai che sbagliasse un paio di scarpe sotto un suo delizioso outfit, mai da mandare in castigo per “peggior look“, mai niente di niente da lei!!
Sarà che ha un corpo perfetto, la Lively incarna appieno l’immagine di femme fatale, ma un trucchetto c’è l’ha, o meglio, i suoi costumisti ce l’hanno: vedete la moda va studiata, va osservata, perché non tutto quello che piace può “andar bene” addosso. Bisognerebbe capire il proprio corpo e magari incominciare da li, selezionando cosa può o non può valorizzare la nostra fisicità.
 E Blake lo sa e come: Sceglie uno stile semplice ma studiato, vita segnata e capi fluidi, abiti a tubino che fasciano il corpo e lunghezze mini – valorizzando quelle sue gambe chilometriche…
 Gli accessori sono essenziali, riprendono le nuance dei capi indossati, oppure appaiono del tutto contrastanti, saltando subito all’occhio.
 Big Bag per una Big Girl – ed il gioco è fatto!!
E pure vero che l’altezza è “mezza bellezza“, e lei, con quelle gambe un po’ lunghe…!!!
M.Like Serena - Gossip Chic

Datemi una “D-A-B-L-I-U”

large

Avete presente quando le cheerleaders gridano in coro le consonanti della propria squadra per incoraggiarla??

 Bene!!

Adesso sostituite quelle donne con altre donne, magari quelle di tutto un mondo pronte ad agguantarsi la nuovissima creazione firmata Vuitton. Ebbene si, il nostro Marc ha dato vita al desiderio più bramato dal mondo femminile per questo lungo e gelido inverno – la W-Bag.

W di Woman – perché questo nuovo modello è dedicato proprio a loro – a tutte quelle donne dallo spirito indipendente che approvano un’eleganza “pratica”, di tutti i giorni, legata alla raffinatezza indiscussa degli articoli creati dalla maison. La nuova “perla da polso” riprende proprio le forme della lettera a cui si è ispirata, proponendo 5 versioni diverse – sia per materiale che per colore – offrendo soltanto l’imbarazzo della scelta.

Esempi di ” W-Look” ??

Super Casual come Uma Thurman (1) – che sceglie la Monogram Noir – o dettaglio regale – come la regina Rania (2) esibendo la sua Monogram Noisette in uno stile formale. E se per caso vi  sentiste un po’ eccentriche, perché non seguire l’esempio di Sarah Jessica Parker (3), optando per una Velour Pistache che attira dritta dritta l’occhio delle più invidiose.

1. Uma Thurman  2. LVATT719CS1-632x1024

3. article-0-1B1528F9000005DC-580_634x1200

Ma la W non è solo una questione di stile, bensì di cinema, di passione.

Un po’ come quella di Michelle Williams – testimonial della campagna pubblicitaria – che mette al primo posto l’amore per il suo lavoro, per la creatività e per il suo mettersi in discussione nell’interpretare ruoli al di sopra delle proprie possibilità.

Louis-Vuitton-W-and-Capucines-Bags-Ad-Campaign-Featuring-Michelle-Williams-1          Louis-Vuitton-W-and-Capucines-Bags-Ad-Campaign-Featuring-Michelle-Williams-2          Louis-Vuitton-W-and-Capucines-Bags-Ad-Campaign-Featuring-Michelle-Williams-4

Louis-Vuitton-W-and-Capucines-Bags-Ad-Campaign-Featuring-Michelle-Williams-6                                            Louis-Vuitton-W-and-Capucines-Bags-Ad-Campaign-Featuring-Michelle-Williams-5

” È come innamorarsi. Non puoi farne a meno, non puoi controllarti. Non ascolti ciò che le altre persone dicono; segui semplicemente il tuo cuore“.

Ed io ci metto il cuore…sempre!!

 M.